Bubble

© 2004 Gianpietro

Il vaso Bubble segnò il mio primo contatto con il vetro soffiato, con le fornaci di Murano e coi maestri Muranesi. Disegnato per Salviati, l’idea originò sia un vaso che un centrotavola. Essendo, per le loro cospicue dimensioni e per altri motivi tecnici, molto difficili da realizzare, si decise di realizzarli in una tiratura limitata di 101 pezzi. La particolarità di questi oggetti sta nell’esaltazione del vetro “incamiciato”, cioè stratificato, mediante molature profonde che formano delle aperture multicolore, sottolineate dal contrasto tra il lucido delle molature e la satinatura del corpo del vaso.

Bubble01
Questi due oggetti sono prodotti in due varianti colore: rosso e un particolare grigio caldo, che a Murano chiamano “grigio piccione”.

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.